Almeno quattro/cinque imprenditori interessati alla Salernitana in caso di fallimento

Chi potrebbe essere, dunque, il nuovo proprietario della prima squadra cittadina? I nomi che circolano sono molti, alcuni anche noti, anche se nessuno - per ovvie ragioni di opportunità - conferma le indiscrezioni. I potenziali investitori dovrebbero avere comunque il placet del sindaco De Luca. Il suo parere, come già accaduto sei anni or sono con De Biase (allora sullo scranno più alto di palazzo di città), sarebbe vincolante per la Figc. Fin troppo facile accostare il nome di Elio Rainone alla Salernitana, anche in vista dei precedenti contributi elargiti alla squadra nell'appendice di questa stagione agonistica. Rainone non è il solo. Oltre all'imprenditore che sta costruendo il Crescent e si è anche aggiudicato l'appalto dell'inceneritore di Cupa Siglia (a cui puntava Lombardi) si sussurra il nome di un altro Lombardi che non ha nulla a che fare con l'attuale patron granata. Si tratta di Giovanni Lombardi, che in passato sarebbe stato avvicinato proprio da De Luca per l'argomento Salernitana. L'imprenditore originario di Pompei ha interessi nella sanità privata. Ed ancora Francesco Agnello, anche lui cresciuto all'ombra del Vesuvio, che ha fatto fortuna nella commercializzazione delle acque minerali a Roma. E poi sullo sfondo, soprattutto nel cuore di molti tifosi, aleggia il nome di Aliberti. Iscrizione in serie D. Per formalizzare l'iscrizione è molto probabile che si attenda il quadro definitivo delle squadre non ammesse ai campionati di Lega Pro. Soltanto dopo (intorno al 20 luglio) si potrà effettuare la domanda che prevede la tassa di iscrizione ed una fidejussione di almeno 30mila euro.

fonte : ilmattino.it

0 commenti:

Posta un commento

Flash News

Post recenti