Salernitana a un bivio

Sprint per la cessione del club da Lombardi a Cesarano

SalernitanaSALERNO C’è stata un’accelerata nella trattativa tra Antonio Lombardi ed Arturo Cesarano per la cessione della Salernitana. Per chiudere e ratificare il passaggio delle quote azionarie almeno un giorno prima di giovedì 30, ultimo giorno utile per presentare l’iscrizione al campionato. Ieri Lombardi ha fatto sapere che: «Cedo a patto che chi viene saldi i debiti. Confermo che si tratta, ma che se non si giunge a conclusione consegnerò il titolo al sindaco».

Debiti La partita dei debiti aveva imposto una frenata alla Salernitana che verrà. Non c’era sintonia tra le parti sull’accollo della debitoria che si aggira sui 12milioni, in particolare su quella maturata dalla sentenza del Tribunale di Napoli (3 milioni e mezzo per l’uso improprio di colori e logo sociali). Poteva essere l’abbrivio per una rottura definitiva o per un futuro sempre più cupo per la Salernitana. Ed invece ieri cambio di rotta. Lombardi ha dato la disponibilità a trattare in toto, senza limiti o paletti, e per gli avvocati D’Aiuto e Mandara, legali di Lombardi e Cesarano, è cominciata la full immersion tra bilancio in rosso, impegni da onorare e scadenze federali, per trovare un incontro. Ed è stato per questa ragione che ieri, quando era già tutto pronto, è slittato il pagamento degli stipendi e degli oneri riflessi sino ad aprile.

Fate presto È l’invito rivolto alle parti dal sindaco di Salerno De Luca: «Per chiudere un capitolo della storia della Salernitana ed aprirne un altro bisogna azzerare la debitoria, ma poiché ci sono tanti adempimenti da fare per la prossima stagione, è indispensabile che si trovi presto un accordo. Un forte plauso a Breda ed ai calciatori».

fonte : gazzetta dello sport del 25/06/2011

0 commenti:

Posta un commento

Flash News

Post recenti