Crisi Salernitana; niente incontro con Cesarano la società si affida al Sindaco De Luca

La proprietà della Salernitana Calcio 1919 SPA comunica con rammarico che anche oggi non sarà possibile incontrare l’imprenditore definito come interessato all’acquisto del pacchetto azionario della società. Ribadisce per l’ennesima volta la volontà di passare la mano alle condizioni note perché ufficializzate con precedenti comunicati.

Alla luce di questi ritardi nella definizione della trattativa – indipendenti dalla volontà dell’azionista di maggioranza – si vede costretta a fare appello al Sig. Sindaco della città di Salerno affinchè con i suoi buoni uffici determini, nei tempi purtroppo già ristretti, le condizioni per garantire il futuro della squadra di calcio cittadina.

Questa sofferta decisione scaturisce dalle oggettive difficoltà di operare in un clima di preconcetta ostilità e di scarsa disponibilità a comprendere i sacrifici sostenuti in sei anni di conduzione societaria, nonostante i fisiologici passi falsi che si registrano a tutti i livelli nel mondo del calcio.

L’individuazione della figura del sig. Sindaco, che già da diversi mesi si e’ posto come unico punto di riferimento di fronte all’opinione pubblica, risponde al convinto senso delle istituzioni sempre manifestato dall’azionista di maggioranza e alla speranza che la riconosciuta capacità del primo cittadino risolva definitivamente il problema.

Nelle more la proprietà della Salernitana Calcio 1919 SPA effettuerà gli adempimenti indispensabili per non compromettere l’iscrizione della squadra al prossimo campionato di competenza che andrà successivamente perfezionata.
Fonte Salernitana1919

0 commenti:

Posta un commento

Flash News

Post recenti