Loschiavo: «Trattativa seria».Spuntano i fratelli Bruno

Il nome nuovo è quello della famiglia Bruno di Grottaminarda, in Irpinia. Si tratta di imprenditori nel ramo dei generatori e gruppi elettrogeni che hanno interessi anche in Emilia Romagna, con un fatturato di circa 40 milioni di euro all’anno. Voci di corridoio sussurrano di un incontro tra Renato Bruno (uno dei quattro fratelli) e un avvocato salernitano in programma stamani. Contattato telefonicamente, però, Bruno ha smentito categoricamente. Sembra riaprirsi, invece, la pista Agnello. L’imprenditore romano (rumors danno il suo gruppo vicino anche al Torino) ha un appuntamento con Lombardi presso la sede dell’Ance nella giornata di domani. Francesco Agnello ha da tempo formalizzato un’offerta per rilevare il club. Una terza ipotesi, sebbene abbastanza peregrina, invece sarebbe quella del gruppo della famiglia Marinelli (calcestruzzi) che lo scorso anno ha rilevato l’Hotel Baia.

fonte ilmattino.it

1 commenti:

Anonimo ha detto...

PRIMA L'ULLUSIONE E POI IL FALLIMENTO QUESTO CI DOBBIAMO ASPETTARE.... CMQ VADA PORTEREMO QUESTA SQUADRA NEL CUORE...RINASCEREMO PIU FORTI DI PRIMA

Posta un commento

Flash News

Post recenti