Salernitana, under in campo: giá incassati centomila euro di contributi

Antonino RagusaGli under potrebbero fruttare alle casse della Salernitana, a fine stagione, qualcosa come quasi 300mila euro. Un tesoretto che la societá granata potrebbe ritrovarsi nelle proprie casse sociali, quale contributo della Lega sui giovani calciatori. La squadra granata potrebbe beneficiarne visto che, a norma di regolamento, doveva aver ingaggiato almeno 8 under 23 - giocatori nati dopo il 1º gennaio 1987 - con la Salernitana che ne ha ben 10 in organico che ha giá utilizzato, con gli under che devono essere impiegati in gara per almeno 30 minuti. I proventi arriveranno in tre momenti della stagione, col primo che sarebbe prossimo visto che era previsto dopo la disputa della 12esima giornata. A questo punto, la Salernitana potrebbe incassare qualcosa come 100 mila euro, col solo Franco e Montalto che non dovrebbero compartecipare, visto che non avrebbero il minutaggio minimo sufficiente per entrare nel contributo Lega.

La base sarebbe di circa 700 euro per almeno 30 minuti per giocatori nati nel 1988 - per la Salernitana vi sono Vincenzo Pepe, Litteri, Montalto e Szatmari - con la percentuale che inizia a salire. Del 10% in più per i nati nel 1989 (Legittimo ed Enrico Pepe); 20% in più per i nati nel 1990 (Altobello e Ragusa); 30% in più per i nati nel 1991 (Falzerano); del 40% per i nati nel 1992 (Franco), fino al 50% in più per gli atleti nati nel 1993. E nel contributo concorrono anche gli atleti nati nel 1987 (Carcuro), con la quota che sarebbe di "soli" 280 euro per almeno 30 minuti di gioco.
Operando col classico conteggio della massaia e considerando che vi è almeno un altro under che ancora non ha disputato alcun minuto in questo campionato, il primo contributo sarebbe abbastanza sostanzioso e, alla societá, potrebbe servire nel coprire qualche piccola spesa. Fra i calciatori che maggiormente hanno contribuito ci sono, manco a dirlo, il difensore Legittimo (classe ’89) e l’attaccante Ragusa (classe ’90) che hanno finora disputato rispettivamente 1080’ di gioco il primo e 925’ il secondo.Fatti i conti saranno proprio loro a contribuire in maniera cospicua, unitamente con l’ungherese Szatmari che pur essendo straniero è di proprietá di una formazione italiana, con la Salernitana che non ne ha acquisito il cartellino all’estero. Proprio Legittimo e Ragusa, infine, dovrebbero garantire il numero minimo di presenze stagionale per accedere al contributo, che sarebbe di 26 gare, con i due che sono praticamente a metá strada in quanto a presenze. Prossima tappa per controllare il minutaggio degli under in campo è prevista dopo la 24esima giornata.

Fonte: la città

0 commenti:

Posta un commento

Flash News

Post recenti