Montella e Salerno comincia l’avventura «Non vi deluderò»

SALERNO  Rientrata dal ritiro di Camigliatello Silano, la Salernitana si è sistemata a Campagna per allenarsi allo stadio Dirceu di Eboli, campo-base per buona parte della stagione. E lo stadio Arechi? Resta il palcoscenico ufficiale. Domani sera col Sud Tirol sarà poco presentabile il manto erboso, martoriato dalla calura estiva e da due megaconcerti (Ramazzotti e Ligabue),ma si spera in condizioni migliori per l’avvio del campionato. Chiuso il contenzioso sugli arretrati (a fine mese si discuterà sulla nuova convenzione), è tornato il sereno tra la Salernitana e l’amministrazione comunale, sancito ieri dall’incontro tra il sindaco Vincenzo De Luca ed Enzo Casciello, responsabile delle relazioni esterne.

Debuttante atipico Non è un revival la prima volta di Roberto Breda sulla panchina granata. «Ritrovo l’affetto della gente e ne sono contento, ma il passato non ha incidenza su un futuro che il gruppo, ben motivato, sta costruendo gradualmente ma senza presunzione. Si sta lavorando in funzione del campionato. I ritmi non sono ancora ottimali e il mercato è ancora aperto, però è comune il desiderio di partire bene in Coppa Italia. La partita col Sud Tirol è la prima messa a punto di un motore non ancora a pieni giri».

La novità Montella, da solo tre giorni con la Salernitana, è il volto nuovo più atteso. «Non sono ancora al top della condizione, ma spero di partire bene —osserva l’attaccante—.Questa potrà essere la stagione svolta della mia carriera. Promesse? Solo quella di capitalizzare le opportunità per il bene mio e della Salernitana. Mi piace attaccare gli spazi con velocità e tanto movimento».

fonte gazzetta dello sport

0 commenti:

Posta un commento

Flash News

Post recenti