Salernitana, la tifoseria: "Siamo stanchi di bugie e promesse"

«Non era tutto a posto?». Col fiato sospeso, in attesa del verdetto della Covisoc, i tifosi granata polemizzano con Lombardi. Il giorno dell’attesa è stato scandito da summit, considerazioni, comunicati. Gli ultras sono in laborioso silenzio ma nel frattempo affollano le riunioni, l’ultima ieri sera alla presenza di tutti i gruppi. Il Centro Coordinamento, attraverso il reggente Santoro, resta fiducioso: "La bocciatura della Lega è una mazzata ma resta provvisoria, fino a pronuncia della Covisoc. Dunque noi continuiamo a sperare che tutto possa risolversi per il meglio. Lombardi, però, aveva sempre parlato di una partita dei conti. In questa partita invisibile, non ci pare che il club stia facendo una bella figura". Sulle iniziative: "Non ne prevediamo - così Santoro - restiamo vigili ma questo è anche un momento di transizione per il Coordinamento". Ieri i club granata Bruno Somma, Manlio Di Masi e Goonies, associazioni del tifo nelle quali si riconoscono i tifosi Salvatore Orilia, Massimo Giannatiempo e Massimo Grisi, hanno emesso un duro comunicato stampa: "Non ne possiamo più di bugie e di operazioni incerte e improvvisate. Se Lombardi non è in grado o non ha più voglia e stimoli, passi la mano, ma davvero. Mai possibile che a fronte di penalizzazioni e deferimenti, e adesso della possibilitá di esclusione dalla Lega Pro, dobbiamo sentirci sempre rispondere che si tratti di equivoci o che ci sia qualcuno che remi contro? Non è più semplice pensare che le cose non vengano fatte a regola d’arte? Dottore Lombardi, siamo di fronte all’ennesimo fallimento della sua gestione amministrativa. Chi è in regola ed ha ottemperato a tutti gli obblighi, non dichiara di aspettare fiducioso ma si professa convinto di aver superato l’esame. Faccia anche chiarezza sulle ipotesi di compartecipazione o cessione. Da noi non avrá più sconti: siamo e saremo sempre in grado di apprezzare le cose fatte bene, ma saremo pure vigili e critici su tutte le operazioni poco chiare".

Fonte: la città

0 commenti:

Posta un commento

Flash News

Post recenti