La Salernitana piomba su Balestri

5244 di Alberto Ghiacci e Ettore Intorcia
ROMA - La prima mossa della Salernita­na sarà puntellare la difesa. Preso atto che la trattativa con il Siena per Agostino Garofalo (26) - sul quale c’è anche la Reg­gina - è più complessa di quanto si pen­sasse, la Salernitana nelle ultime ore ha deciso di puntare con forza su Iacopo Ba­lestri (34), laterale del Mantova che può giocare sia a destra che a sinistra. Il gio­catore è da tempo fuori rosa, anche se il club lombardo avrebbe lasciato trapelare proprio negli ultimi giorni l’intenzione di reintegrarlo. Al di là delle indiscrezioni circolate a Mantova, Balestri è da con­siderare sul mercato. La trattativa è ben avviata, ma è destinata a concludersi solo fra qualche giorno dal momento che il procurato­re del difensore è all’este­ro.
Intanto la Salernitana e il ds Guglielmo Acri ieri hanno trovato l'accordo e siglato la risoluzione consensuale del rapporto iniziato questa estate e chiuso dopo nove giornate e un avvio di stagione difficile ­segnato dall'esonero tardivo del tecnico Brini ( confermato prima dell'arrivo di Acri) - che ha depresso  irrimediabilmen­te l’ambiente. La Salernitana ha continua­to a cambiare (ancora l’allenatore, via an­che Cari e squadra a Grassadonia) ed è ri­masta ultima: le soluzioni andavano cer­cate altrove. E infatti ora il ds Salerno avrà mano libera per rivoluzionare la squadra a gennaio.
ALTRE TRATTATIVE
- Non è solo la Salerni­tana a cercare un laterale sinistro. Lo vuole l’Empoli, che potrebbe effettuare un sondaggio con il Grosseto per Nicola Mora (30), ex Napoli. E sempre dal Napo­li c’è in uscita Erminio Rullo (25), altro nome associato alla stessa Salernitana. Il Frosinone è sempre pronto a fare pazzie per Gabriele Pacciardi (26), ma il Bene­vento sul punto è stato chiarissimo: non lo venderà.
ATTACCANTI
- Il brasiliano Pinilla (25), ri­chiesto dal Lecce e seguito in A da Udine­se, Genoa e Palermo, condizionerà il mer­cato del Grosseto che sta cercando di cau­telarsi. Suggestiva l’ipotesi Emanuele Ca­laiò
(27), che il Siena ha in comproprietà con il Napoli, ma difficile è arrivare an­che a Marco Cellini ( 28) dell’Albinoleffe, un gioca­tore che piace tanto anche al Cesena. La squadra di Bisoli punta comunque in alto: ha sondato invano il terreno per Daniele Cacia (26), alla Reggina ma in prestito dal Lec­ce; per Nicola Pozzi (23), che alla Samp non trova spazio ( e che comunque è in prestito con diritto di riscatto); anche per Massimo Marazzina ( 35). Ma potrebbe avere in prestito dal Chievo il brasiliano
Marcos De Paula
(26), che piace anche al Crotone.
Per il Piacenza, che ieri ha sollevato dall’incarico il responsabile dell’area tec­nica Perotti, spunta il nome di Giuseppe Le Noci (27), 11 reti con il Pergocrema e capocannoniere del girone A di Prima Di­visione, anche se dalla Roma potrebbe ar­rivare in prestito Leandro Greco (23). La rivelazione Padova, invece, ha una tenta­zione: Mirko Gasparetto (29).

 

fonte corrieredellosport.it

0 commenti:

Posta un commento

Flash News

Post recenti