Salernitana, via Cari: promosso Grassadonia

La sconfitta di Reggio Calabria, la nona stagionale, provoca un nuovo avvicendamento sulla panchina granata. È la sesta panchina che salta in serie B

C_3_Media_202046_immagine_det

ROMA, 2 novembre - La sconfitta di Reggio Calabria, 9ª stagionale e 4ª della gestione Cari, provoca un nuovo avvicendamento in panchina alla Salernitana. Esonerato Marco Cari e promosso in prima squadra il tecnico della Primavera, Gianluca Grassadonia, 37 anni, già difensore di Foggia e Cagliari e dello stesso club granata. L'allenatore di Ciampino, che aveva ereditato la squadra da Fabio Brini dopo 5 giornate di campionato, non è riuscito a raddrizzare la situazione, raccogliendo la miseria di 5 punti in sette partite, frutto della vittoria sul Crotone e dei pareggi di Piacenza all’esordio e con l’Ascoli in casa.
La sua Salernitana ha perso a Cesena (3-0), col Cittadella (1-2) all’Arechi, a Lecce (1-0) e con la Reggina sabato (3-1). Sei i gol realizzati, 10 quelli subiti. Numeri che inchiodano il sodalizio salernitano, sinora per 1.012 minuti virtualmente retrocesso in Prima Divisione e per 606 ultimo da solo. Un anno fa, con Castori in panchina, dopo 12 giornate, la Salernitana aveva 18 punti ed era 8ª. e riuscì a salvarsi solo nel concitato finale di campionato. Quello di Cari è il sesto esonero in Serie B dopo quelli di Brini per Cari alla 5ª, di Madonna per Mondonico all'Albinoleffe alla 7ª, di Cavasin per Iachini al Brescia all'8ª, di Gotti per Somma all'8ª e di Novellino per Iaconi all'11ª.

Tullio Calzone

 

fonte Corrieredellosport.it

Un mese fa (20 settembre) l’esonero di Brini veniva così commentato :

0 commenti:

Posta un commento

Flash News

Post recenti