Salernitana, a te il Napoli

Salernitana_Logo Clemente sbaglia dal dischetto, l’ex barese no. E Brini trova Donadoni

Salernitana-Benevento 1-0
SALERNITANA (4-2-3-1): Polito 6,5; Kyriazis 6 Fusco L. 6,5 Sten­dardo M. 5,5 (31' st Bastrini 6) Ga­lasso 6,5; Carcuro 5,5 Tricarico 5,5; Soligo 6 Pepe V. 6 (31' st Fer­raro E. 6) Statella 6 (47' st Agresta s.v.); Caputo 7. A disp.: Iuliano, Pe­pe E., Cartone, Siano. All.: Brini 6 BENEVENTO (4-2-3-1): Gori 6; Pe­drelli 5,5 Ferraro S. 6 Landaida 6 Palermo 5,5; Pacciardi 5,5 De Li­guori 6 (32' st Carcione 6); Ciarcià 5,5 Clemente 5 (18' st Evacuo 5,5) La Camera 5,5 (25' st D'Anna 6); Castaldo 5,5. A disp.: Corradino, Cattaneo, Ignoffo, Colombini. All.: Acori 6 ARBITRO: Giannoccaro di Lecce 6,5 Guardalinee: Ayroldi S. - De Pinto Quarto uomo: Affinito MARCATORI: 11' st Caputo (S, rig.) AMMONITI: Pacciardi (B), Landaida (B), Carcuro (S), Pedrelli (B) per gioco falloso, Statella (S), Ferraro (B), Kyriazis (S), Evacuo (B) per comp. non reg.
NOTE: serata calda. Spettatori 6.985 di cui circa 1.000 giunti da Benevento. Incasso di 52.289 euro. In tribuna l'allenatore Mario Som­ma. Angoli: 7-5 per il Benevento. Rec.: pt 0', st 3'

di Franco Esposito
SALERNO - Caputo decide il derby tra Salernitana e Benevento, di fronte dopo 22 anni. Dal dischetto, in avvio di ripresa, l'ex barese, mi­gliore in campo, non sbaglia. Errore, invece, di Clemente dagli undici metri a inizio partita. Utili indicazioni per Brini ed Acori in vista dei ri­spettivi campionati: i grana­ta hanno giocato meglio col 4-4-2, i giallorossi sono stati pungenti e continui nei pri­mi 20’. Partita subito vivace in avvio. La Salernitana, che mostra di nuovo l'ippocam­po sulle maglie, si rende pe­ricolosa su angolo: Fusco svetta ma la sua incornata è imprecisa (6'). Il Benevento replica quasi subito: veloce ripartenza sulla destra, Ciarcià innesca Clemente, spizzata che favorisce Ca­staldo, Stendardo non tiene l'attaccante, perde il rimpal­lo e lo atterra (10'). Il rigore è inevitabile, ma Clemente dal dischetto alza la mira (11'). La posizione di Pepe, centrale alle spalle di Capu­to, non sembra esaltare l'ex
irpino. Brini sposta Soligo al centro e dirotta Pepe sulla destra. Statella supera Pe­drelli in velocità, cross dal fondo, sinistro al volo di Ky­riazis e pallone di poco sul fondo (30'). Nel complesso la manovra della Salernitana è troppo elaborata, a centro­campo manca un uomo d'or­dine (ai box Pestrin, Soddi­mo, Cozza e Merino) mentre in difesa c'è qualche incer­tezza di troppo. Col trascor­rere del tempo il Benevento smarrisce la brillantezza ini­ziale e diventa prevedibile. A nove minuti dall'interval­lo, Stendardo manca il ber­saglio con un rasoterra su punizione (36'). Poco dopo si fa vedere Caputo che impe­gna Gori in angolo con un si­nistro insidioso (38'). La fra­zione si chiude con un po­tente sinistro in diagonale di Palermo che sfiora il palo, complice, forse, una devia­zione di Polito (41').
Il risultato si sblocca in av­vio di ripresa. Giannoccaro assegna un rigore alla Saler­nitana per una spinta di Pa­lermo ai danni di Soligo (10'). Dagli undici metri Ca­puto
spiazza Gori e porta in vantaggio i granata. Sessan­ta secondi ed il Benevento invoca il rigore per un tocco di mano da parte di Fusco. Brini inverte gli esterni of­fensivi e proprio sui corridoi laterali il Benevento soffre. Il secondo tempo è meno emozionante del primo ma comunque combattuto ed equilibrato fino al termine. Con gli ingressi di Evacuo e D'Anna tra i sanniti e quello di Ferraro tra i granata i due allenatori ridisegnano le ri­spettive formazioni, passan­do al 4-4-2. Nel finale la Sa­lernitana sfiora il raddoppio: Statella serve Caputo in cor­ridoio, l'ex barese salta Gori ma non riesce a chiudere in rete (38'). Quasi allo scadere Evacuo segna, ma con la mano e l'arbitro lo ammoni­sce. Al 90’ lo stesso Evacuo costringe Polito alla devia­zione in angolo. Nei secondi conclusivi ancora Polito blocca all'incrocio dei pali un destro di Carcione su cal­cio piazzato (49'). Tocca, dunque, alla Salernitana af­frontare il Napoli al San Paolo nel prossimo turno.

fonte corrieredellosport.it del 09/08/2009 di Franco Esposito

0 commenti:

Posta un commento

Flash News

Post recenti