Salernitana, anche Caputo

Dopo Statella e Galasso, trattativa col Bari per l’attaccante valorizzato da Conte. Società: ecco Lo Schiavo

di Tullio Calzone e Alberto Ghiacci
ROMA - Il Grosseto frena su Kelvin Matute ( 20), il centrocampista cameru­nense, la scorsa stagione all’Arezzo e tornato al­l’Udinese, resta un obietti­vo dell’Ascoli. I toscani po­trebbero concludere per il brasiliano Renato Rafael Bondi ( 28) - valutato an­che dal Benevento - e per il difensore Alessandro
Doga
(34), ma seguono pu­re l'attaccante cileno Ma­rio  Salgado ( 28) del Fog­gia. In uscita da Catania Ciro Polito ( 30), Mauro Minelli ( 28) e Francesco Millesi (28). « Per Millesi ­spiega lo stesso ad del club etneo, Lo Monaco - c'è un accordo con l'Ascoli, aspettiamo il sì del gioca­tore. Polito è seguito dalla Salernitana, Minelli dal Sassuolo » .
RIVOLUZIONE SALERNITANA
­A proposito della Salerni­tana, c’è da registrare un ulteriore riassetto a livello societario: ieri sera in sede è stato a lungo Antonio Lo Schiavo, per lui si parla di un incarico dirigenziale. Possibile, ma non sconta­to, un divorzio consensua­le dal dg della promozione in B e dell’ultima salvezza, Angelo Fabiani, ancora sotto contratto per un an­no. Intanto, oltre a un in­teressamento per Gianlu­ca Galasso (27) e per Giu­seppe Statella (21), nel mi­rino del sodalizio campa­no c’è soprattutto France­sco Caputo ( 21). Il cecchino di Altamura, 10 gol in 28 gare con Conte a Bari, è il primo obiettivo per l’attacco granata sem­pre in attesa che Arturo Di Napoli (35) accetti l’offer­ta del Pescara. Sulle trac­ce di Caputo c’è da tempo la Triestina che spera di chiudere per Luca Siligar­di( 21) e Samuele Dalla Bona (28). Caputo non è il solo barese a ricevere of­ferte. Il Modena ha chiesto informazioni su Corrado Colombo ( 29), mentre Si­moneCavalli (30) piace al Cittadella e Rej Volpato(22) al Padova. Per Anto­nino
Bonvissuto
(23) non è da escludere una sistema­zione al Frosinone. Intan­to, oggi il Lecce confida di aggiungere con l’Atalan­ta l’accordo per Marino Defendi (24). Difficile ar­rivare ad Alessandro Sgri­gna
( 29) richiesto da De Canio, ma fuori budget per l’ingaggio.
TANTA REGGINA
- La Reg­gina temporeggia. Ma è una strategia precisa quel­la coltivata dal ds Martino. Prossima alla conclusione è la trattativa con l’Atalan­ta per la cessione di Bar­reto (25). L’annuncio è at­teso tra oggi e domani e sarà propedeutico all’in­gaggio del centrocampista richiesto da Novellino. In piedi uno scambio col Ca­gliari. L’esterno offensivo islandese Emil Hallfreds­son(25) per Andrea Paro­la
(30) più conguaglio a fa­vore del club calabrese. Nella trattativa con l’An­cona per Salvatore Ma­stronunzio
( 29) potrebbe rientrare il brasiliano Jo­sè Inacio Joelson (25), fra­tello del napoletano Pià del Napoli. Per Sergio Vol­pi( 35) tutto in stand by con il Bologna e comunque bisognerà aspettare prima che l’affare Barreto vada in porto.
CROTONE SCATENATO
- Do­mani, intanto, potrebbe esserci il ritorno del di­fensore
Diniz
( 21) al Cro­tone. Fissato l’appunta­mento con il Milan per ca­pire se c'è la possibilità di riavere il brasiliano. In­tanto arriva in prestito dal Foligno Matteo Coresi( 28). Trattativa a oltranza con l'Inter per il difensore Andrea Mei ( 21) e Alberto Gerbo ( 19). Nel mirino l'attaccante del Foggia Domenico Germinale( 21). E c'è in piedi con il Treviso l’affare Fonjock( 22). Trattativa con l'Avel­lino per gli esterni Ciotola( 25) e Pepe ( 22).
CIARAMITARO ALL’ESTERO
­Maurizio Ciaramitaro(27), reduce da una stagio­ne contraddittoria a Saler­no, dove ha giocato da gen­naio centrando comunque una preziosa salvezza, e ri­tornato al Palermo per fi­ne prestito, il centrocam­pista è seguito dal Brescia. C'è anche la possibilità di un'esperienza all'estero: il Bellinzona ha formulato un'offerta irrinunciabile.
CESENA: PETRAS
- Martin Petras (30) a un passo dal Cesena. Stesso discorso per Francesco Antonioli
(40), portiere svincolatosi dal Bologna. Piace sempre per l'attacco Domenico Gi­rardi
(24) del Chievo. Per Christian Bucchi (31) trat­tativa sempre aperta.
MODENA IN AZIONE
- Qual­cosa si muove a Modena. Ieri mattina il ds Fausto Pari ha incontrato Tullio Tinti, manager di Alex Pi­nardi(28). Il prossimo an­no il suo contratto scadrà, il fantasista si sentirebbe tranquillo se venisse rin­novato e prolungato. E di questo tenore è stata la proposta: tre anni, ritoc­candolo un po’ al ribasso l’ingaggio. Soluzione ana­loga prospettata a Sasà Bruno ( 29). Il manager dell’attaccante, Gaetano Fedele, incontrerà oggi Pari.

fonte corrieredellosport.it

0 commenti:

Posta un commento

Flash News

Post recenti