MERCATO Il Piacenza pensa a Calori. Salernitana: a metà settimana conferenza stampa verità di Lombardi

di Tullio Calzone e Alberto Ghiacci
de canio ROMA - Gigi De Canio (51) manager all’ingle­se nel Salento, altro che tecnico di ritorno do­po un’amara retrocessione in B. Come se non bastasse la conferma, nonostante un addio an­nunciato e consumatosi al fischio finale di un campionato inenarrabile, arriva anche un con­tratto quadriennale (la richiesta iniziale del tecnico materano era di cinque anni) i cui ter­mini economici saranno discussi al momento della firma sul nuovo accordo con il patron Se­meraro, probabilmente già nella giornata di oggi. De Canio, reduce dall’esperienza al Queens Park Rangers di Flavio Briatore, avrà carta bianca non solo sulla gestione tecnica della squadra, ma anche sul mercato e sulle strategie future che non avranno, necessaria­mente, l’ obiettivo di un immediato ritorno in A, come chiedono e pretendono i tifosi leccesi.
delio rossi TORO-ROSSI A ROMA
- Giornata significativa anche per la scelta dell’allenatore del Torino. Svincolatosi dall’abbraccio di Lotito e chiusa l’indelebile avventura con la Lazio (stamane conferenza stampa d’addio), Delio Rossi (48) incontrerà nel tardo pomeriggio o in serata, a Roma, Urbano Cairo e il ds granata Rino Fo­schi che reputano il tecnico romagnolo la pri­ma scelta per tentare subito il ritorno in A. Questa è la settimana decisiva anche per Wal­ter
Novellino
(54) alla Reggina, dopo le paro­le del presidente foti che hanno spianato la strada per un accordo.
I NODI DELLA SALERNITANA
- Giorni d’attesa an­che alla Salernitana, dove la crisi annunciata dal presidente Antonio Lombardi rischia di esplodere o di rientrare col ricompattamento della società. Se ne saprà di più a metà settima­na, quando è annunciata una conferenza stam­pa del patron. Ottenuta una miracolosa salvez­za con un finale di stagione all’altezza degli esordi, la compagine campana deve, comun­que, fare chiarezza al suo interno. Innanzi tut­to stabilire, una volta per tutte, se Angelo Fa­biani è al capolinea, nonostante un altro anno di contratto. In ogni caso sarà necessario rive­dere l’assetto organizzativo del club, scegliere un ds (se Fabiani va via) e stabilire che ognu­no svolga il proprio ruolo, senza le interferen­ze e le incursioni mediatiche che hanno mina­to alla base la scorsa stagione, miracolosamen­te chiusa con la permanenza in B.
INCERTEZZE A MODENA
- Anche al Modena in­certezza sul futuro. Da definire il riassetto so­cietario, una volta stabilito il quale sarà possi­bile dedicarsi alla squadra. Intanto, Lorenzo Minotti è in lizza con Fausto Pari per il ruolo di ds. Poi sarà necessario l'ingresso di nuovi so­ci e una maxi sponsorizzazione. Si parla di Ro­mano Sghedoni (Kerakoll) e di Fabrizio Mala­vasi, spalleggiati dal Comune di Modena. Da definire il futuro dei big Alex Pinardi (29) e Sa­sà
Bruno
(29), ancora sotto contratto per un anno.
PIACENZA PER CALORI
- Dopo sette stagioni Luigi Riccio (32) lascia Piacenza. Potrebbe presto vestire la maglia del Mantova. Nell’af­fare dovrebbe essere inserito Dario Passoni
(34). Per quanto riguarda la panchina, dopo l’addio a Stefano Pioli (44), che è vicino anche al Vicenza (i veneti pensano anche a Fabio Vi­viani
già vice di Reja), la società punta su Ales­sandro
Calori
(42), reduce da un’ottima sal­vezza al Portogruaro. Sull’ex difensore di Pe­rugia e Udinese restano vigili anche il Sassuo­lo e il Cittadella qualora dovessero separarsi da Mandorlini e Foscarini.
ALTRI AFFARI
- Il difensore finlandese Jonas
Portin
(22) potrebbe essere il primo rinforzo per l’Ascoli per la cui panchina restano in liz­za Fabrizio Castori (53) e Franco Lerda (42). Il bomber marocchino Rachid Arma (24) vie­ne trattato dal Mantova. Il Frosinone valuta Nicola Ciotola (25).

fonte corrieredellosport.it pubblicato il 08/06/09 di Tullio Calzone e Alberto Ghiacci

0 commenti:

Posta un commento

Flash News

Post recenti