Il Torino offre a Giampaolo un triennale da un milione a stagione, Colantuono prima alternativa. La Salernitana pensa ad Acri. Minotti al Modena

Rilancio Ascoli: ipotesi Zeman
La Reggina di Novellino prende forma: insiste per Volpi e Tissone, spunta Amodio

acri Idi Tullio Calzone e Michele Marchetti
intrigante e suggestiva, l'idea di affidare la panchina dell'Ascoli a Zedenk Zeman (62) ha anche una logica. Il presidente Benigni ne avrebbe parlato con alcuni amici che avrebbero fatto un sondaggio a loro volta su sodali del boemo per verificare la fattibilità di un'intesa che dovrebbe sposare i nuovi piani della società marchi­giana. Il numero uno del club sta riflettendo se puntare su una gui­da esperta ( Fabrizio Castori l'al­tra soluzione ventilata nei giorni scorsi) oppure se scommettere su un giovane. Con questa prospetti­va, alla panchina ascolana sono stati associati anche i nomi di Franco Lerda (42), Rosario Pergo­lizzi( 40), Alessandro Pane ( 42), Carlo Sabatini (40) e Alberto Bol­lini(42).
Intanto, lunedì la Reggina pre­senterà ai tifosi il tecnico Walter
Novellino
(56). Si lavora già a rin­forzare la squadra. Ai nomi del­l'esperto Sergio Volpi ( 34), del­l'emergente Fernando Tissone(23), si sono aggiunti nelle ultime ore anche quelli di Nicolas Amo­dio
( 25) ed Emiliano Bonazzoli( 30). Lascia invece la Calabria Bruno Cirillo (32) che ha firmato un biennale con i greci del Paok Salonicco.
Il dg Fabiani sembra essere sempre più lontano dalla Salerni­tana. Tanto che la società granata sta pensando al possibile sostituto. Il primo nome è quello di Gugliel­mo Acri (in foto) , già con Perinetti a Bari, che chiuderà solo il 30 giugno il suo rapporto di collaborazione con Lotito ( in questa stagione ha af­fiancato il presidente della Lazio nell’operazione di cessione dei giocatori). In alternativa la Saler­nitana pensa a Marco Valentini, ex di Messina, che dovrebbe lasciare l’Ascoli.
Si accresce di dettagli la possibilità di un accordo tra il Torino e Marco Giampaolo ( 42). Il presi­dente Cairo avrebbe offerto all'al­lenatore un contratto triennale con una base economica prossima al milione di euro a stagione e con un premio di altri 250mila euro in caso di promozione in serie A che, se arrivasse al primo tentativo, in­globerebbe il premio nel compen­so base. Ma Giampaolo è ancora vincolato al Siena, particolare non irrilevante e che va affrontato pri­ma di un eventuale accordo con il Toro. Il diesse Foschi tuttavia con­tinua a proporre il nome di Stefa­no Colantuono ( 47). Intanto una ventina di ultras hanno contestato a Milano, davanti alla sede della Cairo Communication, il presiden­te per la retrocessione in serie B e per la staticità sul mercato. In at­tesa di formalizzare l'accordo con il Frosinone, Francesco Moriero
( 40) si concentra sulla finale dei play off di Prima Divisione. Ma la possibilità che qualche pitagorico possa seguirlo in Ciociaria è mol­to più che un'ipotesi. Nel mirino dei dirigenti laziali ci sono soprat­tutto Davide Carcuro (22) e Anto­nio
Galardo
(32). Il Sassuolo si è legato a Stefano Pioli (43) per due anni: lunedì la presentazione. Il Piacenza pensa a Luca Gotti (41). Per il Vicenza è corsa a due tra Rolando Maran (45) e Gian Piero
Ventura
(61). Se l’attuale allenato­re della Triestina dovesse trasfe­rirsi in Veneto, l’ex tecnico del Pi­sa potrebbe prendere il suo posto. In caso questo incastro non andas­se in porto il prossimo allenatore della Triestina potrebbe invece essere Elio Gustinetti (54) che co­munque lascerà Grosseto.
Dopo l’arrivo in società di Rec­chi, lascia il Cesena il direttore dell’area tecnica Minotti, che si trasferisce a Modena. Lavorerà dunque a stretto contatto con il tecnico Apolloni, suo ex compagno di squadra al Parma.

fonte http://www.corrieredellosport.it/ pubblicato il 13/06/09 di Idi Tullio Calzone e Michele Marchetti

0 commenti:

Posta un commento

Flash News

Post recenti