Livorno, Brescia e Empoli ai play off Avellino in B, bagarre in zona play out

di Ettore Intorcia
lega calcio serie b ROMA - A novanta minuti dalla fine, il campionato di B ha emes­so un altro verdetto, la retrocessione in 1ª Divisione dell’Avellino. Resta aperta la volata per i play off. In coda, lotta per evitare la 3ª retrocessione diretta e i play out. E da stabilire anche il platonico primo posto: Bari e Parma, già promosse in A, sono separate ora solo da due lunghezze, con gli emiliani in vantaggio negli scontri diretti (a pari punti, dunque, il primo posto sarebbe di Guidolin). Quindi sabato il Bari chiude la stagione al primo posto con la vit­toria o con qualunque risultato se il Parma non batte il Sassuolo.
PLAY OFF
- Livorno, Brescia e Empoli aritmeticamente qualifi­cate agli spareggi promozione: gli ultimi 90’ serviranno per aggiu­dicarsi il 3° posto o comunque il miglior piazzamento nella griglia. Per il 6° posto sono in corsa Grosseto (61), Sassuolo (59), Triesti­na (59) e Albinoleffe (58). L’Albinoleffe andrebbe ai play off solo vincendo e in caso di sconfitta del Grosseto e mancata vittoria di Sassuolo e Triestina.
Sicuro della qualificazione con la vittoria, il Grosseto potrebbe andare ai play off anche solo con un pareggio: se Sassuolo e Trie­stina vincono (è primo nella classifica avulsa) oppure se il Sassuo­lo non va oltre il pari (in un arrivo a due con gli emiliani, avrebbe la meglio la squadra di Mandorlini).
Sassuolo e Triestina obbligate a vincere e a sperare in un ko del Grosseto. In caso di arrivo alla pari, conterebbe la differenza re­ti generale: oggi è avanti il Sassuolo (+7 contro + 6 della Triesti­na).
ZONA PLAY OUT
- Dal Mantova al Rimini sono tutte coinvolte nel­la lotta per evitare i play out. Lo stesso Ascoli, a quota 51, non è salvo perché c’è una combinazione (arrivo a quattro con Pisa, Mo­dena e Salernitana) che lo vedrebbe penalizzato per la differenza reti nella classifica avulsa (in tutti gli altri casi di arrivo a quattro o cinque sarebbe invece fuori dai play out). Ad Ascoli e Mantova basterà un pareggio: tra l’altro, il pari del Mantova garantirebbe di fatto la salvezza anche alla Salernitana nel complesso gioco del­le classifiche avulse.
Il Pisa è in vantaggio sul Modena negli scontri diretti: se il cam­pionato finisse oggi, sarebbero gli emiliani a giocare lo spareggio salvezza col Cittadella.
L’ANCONA SPERA NEI PLAY OUT
- Terzultimo a quota 46, l’Ancona può solo sperare nei play out per evitare la retrocessione diretta. Marchigiani comunque condannati a vincere: col pareggio po­trebbero al massimo agganciare il Cittadella che però è avanti ne­gli scontri diretti.

fonte corrieredellosport.it pubblicato il 24/05/09 scritto da Ettore Intorcia

1 commenti:

Anonimo ha detto...

L'articolo contiene un errore. Il Sassuolo diventa matematicamente sesto se batte il Parma in casa e il Grosseto pareggia. Infatti è in vantaggio nella classifica avulsa a 62 punti a due o a tre squadre (se vince pure la Triestina). Se invece il Grosseto perde, il Sassuolo va ai play-off se batte il Parma e la Triestina non vince, altrimenti si va alla differenza reti con i giuliani che sono dietro se vincono con lo stesso scarto del Sassuolo. Se il Grosseto non perde, la Triestina è comunque fuori dai giochi come l'Albinoleffe.

Posta un commento

Flash News

Post recenti