Serie B: 20 squalificati, 3 turni a Sgrigna

«Pesanti insulti all'arbitro», stangato l'attaccante del Vicenza

ROMA, 3 marzo - Il giudice sportivo Gianpaolo Tosel, per gli incontri della settima di ritorno in serie B, ha squalificato per tre giornate Alessandro Sgrigna (Vicenza), con ammenda di 2.000 euro, per aver rivolto all'arbitro «pesanti insulti». Una giornata e 1.000 euro di ammenda a Corona (Mantova), che era stato espulso dalla panchina per essersi alzato per discutere con il tecnico del Bari, Antonio Conte, che è stato ammonito con diffida.
Una giornata di squalifica anche a Porchia (Grosseto), Viviani (Pisa), Avogadri (Piacenza), Buscè (Empoli), Cacciatore (Triestina), Candreva (Livorno), Colacone e Comazzi (Ancona), Fonjock (Treviso), Ganci e Tricarico (Salernitana), Leon e Mariga (Parma), Luci (Ascoli), Mareco e Vass (Brescia), Piccioni (Sassuolo) e Ricchi (Modena).
Le ammende alle società sono di 6.000 euro all'Ascoli (per cori «di discriminazione razziale» contro calciatori dell'Avellino, sanzione attenuata per l'operato della società), 5.000 euro al Mantova, 3.000 al Vicenza, 1.500 all'Avellino e alla Triestina e 750 al Grosseto.

Fonte Corrieredellosport

Foto © Grazia Neri

0 commenti:

Posta un commento

Flash News

Post recenti