Salernitana, Ledesma carta per la salvezza

L’argentino giocherà titolare a Empoli, Castori punta sulla sua fantasia per uscire dalla crisi

ROBERTO VENTRE

ledesma salernitana L’argentino Ledesma, ultimo asso nella manica della Salernitana. Contro la crisi ecco pronta una buona dose di fantasia. Per la trasferta di Empoli la novità può essere proprio Ledesma, anzi sarà proprio Ledesma. Una maglia da titolare è da considerarsi sua sabato pomeriggio contro la formazione toscana allenata da Baldini. Provato ieri tra i titolari, prima nel centrocampo a cinque e poi nel centrocampo a quattro, sempre da esterno sinistro. Ovviamente diverse le mansioni da ricoprire a seconda del modulo di gioco: più libero di offendere nel centrocampo a cinque, quello che prevede un’unica punta, cioè Di Napoli, meno in quello con il centrocampo a quattro. Ledesma a sinistra nel centrocampo a cinque con Scarpa sulla destra e Pestrin, Soligo e Coppola in mezzo. Quello a quattro non prevede la presenza di Scarpa. Ecco la carta sul tavolo della salvezza, Ledesma: una scelta sponsorizzata dal presidente Lombardi e determinata anche dagli eventi, cioè dal numero altissimo di assenze tra infortuni e squalifiche. A Empoli ci sarà spazio per lui dal primo minuto, sarà la prima volta da titolare e la prima volta in trasferta. Una sola apparizione, in casa, nel finale di partita contro il Modena, un paio di numeri d’alta scuola, finte, scatti, giocate di fino. Un assaggio di quelle che sono le sue qualità. Ledesma sente che è il suo momento, lo avverte, sa che sabato può giocarsi una chance importante, in questi giorni, negli allenamenti, è sempre tra i più attivi. Lo è stato anche ieri, determinato e preciso nelle conclusioni, quando nella prima parte del lavoro si sono provati i tiri in porta. Altrettanto deciso e preciso nella partitina su metà campo: è stato lui tra i più presenti in zona gol, tra i più reattivi, tra i più pronti, tra i più in forma. Ha voglia di mettersi in mostra in Italia dopo la breve parentesi con il Genoa e l’esperienza in Inghilterra con il Queens Park Rangers. La Salernitana sa che è una vetrina importante, la trasferta di Empoli per lui rappresenterà la vera grande occasione. Una di quelle occasioni da non poter fallire. Ledesma è pronto, a Empoli vuole far vedere di che pasta è fatto, vuole dimostrare di poterci stare in questa Salernitana, di poter recitare un ruolo determinante. Tra l’altro una partita non semplice, anzi una di quelle partite da definirsi complicata, considerando anche il valore dell’avversario, tra l’altro già capace d’imporsi a Salerno nella partita di andata all’Arechi. Una di quelle partite dove occorrono doti tecniche e qualità caratteriali, tecnica ed agonismo. Sicuramente Ledesma è uno di quelli che può assicurare qualità alla squadra, un elemento tecnicamente importante. Una carta in più nel cammino verso la salvezza, Ledesma. Una carta da giocarsi a Empoli e poi nelle successive partite. Tutto però dipenderà dalla trasferta di sabato, da come andrà a finire nel prossimo impegno della Salernitana, da quella che sarà la risposta sul campo della squadra. Partita importante per l’argentino e per la squadra. Ledesma c’è e vuole dimostrarlo.

 

04/03/2009 fonte il mattino

0 commenti:

Posta un commento

Flash News

Post recenti