Dieci gol contro il «Mazzola» i tifosi incontrano i calciatori, Cannarsa è tra i convocati

4 ROBERTO GUERRIERO C'è la volontà di cancellare questo periodo difficile. Di tornare a muovere la classifica e, magari, conquistare un risultato importante contro una delle formazioni più forti del torneo perchè soltanto così la Salernitana acquisterebbe quella necessaria convinzione per puntare alla salvezza. Ecco perchè la Salernitana ha deciso di anticipare di un giorno la partenza in vista della partita in programma sabato prossimo ad Empoli. In mattinata la squadra granata ha raggiunto Roma dove si allenerà nel pomeriggio, mentre dopo la rifinitura di domani è in programma il trasferimento nel ritiro alle porte di Empoli. Ieri pomeriggio la Salernitana si è allenata sul campo di Casignano, a Pellezzano. Il tecnico Castori ha verificato la condizione del proprio gruppo in una settimana caratterizzata da infortuni e defezioni legate alle squalifiche di Tricarico e Ganci. Per la sfida di sabato prossimo l'allenatore dovrà fare a meno di Fava, Ciaramitaro e Fusco. Tra i convocati, però, c'è Cannarsa. Il difensore, alle prese con una tendinopatia, spera di poter scendere in campo. Il test amichevole di metà settimana con la juniores della Valentino Mazzola si è concluso con il punteggio di 10-0. In evidenza l'attaccante Fragiello, autore di quattro gol. In rete anche Pestrin e Di Napoli nel primo tempo, mentre Ganci e Iunco, quest'ultimo autore di una doppietta, sono andati a segno nella seconda frazione. Castori sembra orientato a schierare la sua squadra con il 4-4-2, ma ieri pomeriggio a causa delle molte assenze il tecnico non ha potuto provare la formazione titolare. Nel primo tempo, infatti, ha schierato Pinna tra i pali, Russo, Cardinale, Marchese e Fatica in difesa, Soligo, Coppola, Pestrin e Ledesma a centrocampo con Fragiello e Di Napoli in avanti. Durante la partita, però, Castori ha arretrato Soligo sulla linea difensiva con Russo esterno sinistro di centrocampo, mentre Ledesma si è spostato sul lato opposto. Dopo la sua uscita dal campo è toccato a Merino. Nella ripresa Castori ha inserito anche 2 Iunco, Ganci e Tricarico. Peccarisi e Kyriazis hanno svolto lavoro differenziato, mentre Ledesma si è fermato a causa di un affaticamento muscolare. In serata sottoposto Scarpa è stato sottoposro ad un esame diagnostico per verificare l'entità del trauma contusivo al piede destro. Ad Empoli la composizione della retroguardia dipenderà molto dall'eventuale recupero di Cannarsa. A centrocampo Coppola, Pestrin e Soligo sono certi di giocare. Il ballottaggio è tra Ledesma e Russo con la sorpresa Fatic. In avanti scontato l'utilizzo di Iunco e Di Napoli con Fragiello unica alternativa. Nel frattempo Fava, che ha riportato una lesione al bicipite sinistro, la prossima settimana si sottoporrà ad un'altra visita che servirà a stabilire i tempi di recupero. A Palermo, invece, Ciaramitaro sta proseguendo il programma riabilitativo, mentre per Fusco domani è in programma un consulto. Ieri pomeriggio, infine, al termine dell'allenamento una delegazione del Centro Coordinamento Salernitana Club, con in testa il presidente onorario Salvatore Orilia, ha incontrato tecnici e calciatori. Alla squadra i sostenitori granata hanno manifestato il proprio disappunto per i deludenti risultati delle ultime settimane invitandoli ad un pronto riscatto già in occasione della partita di Empoli.

05/03/2009 fonte il mattino

foto tanopress.it

0 commenti:

Posta un commento

Flash News

Post recenti