SALERNITANA MODENA 3-2

Salernitana, finalmente !

Castori «espugna» l’Arechi con Soligo e uno strepitoso Fava (doppietta)

Salernitana-Modena 3-2
6 SALERNITANA (4-3-3): Ber­ni 6,5; Cannarsa 6 Fusco L. 6 Kyriazis 6 Marchese 6,5; Cia­ramitaro 6 (42' st Peccarisi s.v.) Pestrin 6,5 Soligo 6,5; Ganci 6,5 (32' st Ledesma 6) Fava 7 Scarpa 6 (24' st Fatic 6). A disp.: Pinna, Tricarico, Cardinale, Iunco. All.: Casto­ri 6,5 Falli commessi: 13 Fuorigioco fatti: 2 MODENA (4-3-3): Frezzolini 5,5; Giampà 6 Diagouraga 5 Gozzi 5,5 Gemiti 5,5; Ameri­ni 5 De Oliveira 5,5 (5' st Pi­nardi 6) Longo 5,5 (25' st Stanco 6); Biabiany 4,5 Bru­no 5,5 Catellani 4,5 (13' st Gi­lioli 5). A disp.: Castelli, Un­gari, Ricchi, Tamburini. All.: Apolloni 5 Falli commessi: 15 Fuorigioco fatti: 1 ARBITRO: Tommasi di Bas­sano 6 Guardalinee: Marzaloni­Conti Quarto uomo: Gallo MARCATORI: 1' pt Soligo (S), 3' pt Bruno (M), 23' pt Fa­va (S, rig), 10' st Fava (S), 38' st Stanco (M) AMMONITI: Pestrin (S), Amerini (M), Pinardi (M) per condotta scorretta, Ca­tellani (M) per comp. non reg.
NOTE: pomeriggio freddo. Spettatori: 8.176 per un in­casso di 72.608,95 €. Abbona­ti: 5.240 per una quota di 42.264 €. Angoli: 2-0 per la Salernitana. Rec.: pt 0', st 3'.


di Franco Esposito
5 SALERNO - La Salernitana centra il secondo successo consecutivo e inguaia il Mo­dena, sempre più distante dalla zona play out. I campa­ni devono ringraziare Dino Fava, autore di una doppietta determinante e di una presta­zione da incorniciare, ed il portiere Berni, incerto sul momentaneo pareggio degli emiliani ma decisivo nel fina­le di gara su due conclusioni di Bruno. Senza gli squalifi­cati Di Napoli e Coppola, Ca­stori opta per il tridente con Ganci in campo ed il febbrici­tante Iunco in panchina. Poco decifrabile, invece, lo schie­ramento iniziale del Modena. Apolloni sembra utilizzare la difesa a tre, ma Giampà, sul­la pressione di Ganci, è co­stretto a fare il terzino. Pinar­di, invece, è in panchina. 7 Pronti via e la Salernitana passa: Ganci se ne va sulla si­nistra, pallone al centro, velo di Fava e sinistro in diagona­le di Soligo che anticipa Dia­gouraga e batte Frezzolini. Sono passati appena venti se­condi, un record. Il solito Modena pasticcio­ne, insomma. Ma pasticcia anche la squadra di casa: cross di Giampà dalla destra, Berni sbaglia il tempo del­l'uscita, Bruno è appostato sul secondo palo e pareggia incrociando di testa (3'). Le squadre si studiano, ma la Sa­lernitana sembra avere una marcia in più. Sul traversone di Cannarsa, Amerini alza il braccio in area e Tommasi assegna il rigore (22'). Fava dal dischetto non sbaglia (23'). Il Modena invoca a sua volta il penalty per un contat­to sospetto tra Kyriazis e Bia­biany, ma l'arbitro lascia pro­seguire.
8 Nella ripresa, Dino Fava, su assist di Soligo, si divora il gol del 3-1 alzando la mira col sinistro a tu per tu col portie­re. Ma l'ex triestino si fa per­donare poco dopo con una prodezza da cineteca: traver­sone di Marchese e colpo di tacco, spalle alla porta, del­l'attaccante campano, con Frezzolini beffato sul primo palo. Sembra fatta per la squadra di Castori, ma la Sa­lernitana accusa un calo fisi­co e di tensione. Berni salva di piede su Bruno (28'), poi Stanco, su cross di Pinardi, batte l'estremo difensore gra­nata di testa e riapre il match (38'). Per il giovane attaccan­te di Pavullo è il primo gol in B. Il finale è palpitante. An­cora Berni, in fase di recupe­ro, salva respingendo con la mano destra un colpo di testa di Bruno (46'). Al triplice fi­schio di Tommasi i campani esultano, mentre il Modena lascia il campo a capo chino. I tifosi emiliani se n'erano, in­vece, già andati al secondo gol di Fava.

Fonte Corriere dello sport.it pubblicato il 15/02/09

www.corrieredellosport.it/

0 commenti:

Posta un commento

Flash News

Post recenti