Gli anni 20

1920

Il primo campionato ufficiale (febbraio-aprile 1920 - serie B). La Salernitana di Schiavone approda alla finale contro il "Brasiliano" (dal nome dell'omonimo Bar dove si davano convegno gli sportivi napoletani).
Sconfitta a Napoli per 5-0, restituisce i 5 goal ai napoletani sul campo di casa. Il campo di Nocera è quello destinato ad ospitare la finalissima.
Il "Brasiliano" non si presenta, partita vinta e promozione della Salernitana nella massima serie nazionale.
L'annata trionfale si conclude con la vittoria da parte dei biancocelesti del trofeo "Vincenzo Giordano".

 

1921-1922

Campionato di prima categoria (serie A). L'inesperienza della squadra le fà collezionare una serie di sconfitte che portano agli inizi di giugno all'elezione di un nuovo consiglio ed alla nomina di un nuovo presidente: Renato De Crescenzo.
Nel torneo successivo i risultati non cambiano di molto e la Salernitana si classifica nuovamente ultima nel proprio girone.

 

1922-1923

storia08   Alla vigilia del nuovo campionato, per le notevoli difficoltà finanziarie si punta all'unione tra le due più forti squadre cittadine.
Si giunge così alla fusione con l'Audax ; il nuovo sodalizio prende il nome di "Associazione Sportiva Salernitanaudax", viene eletto presidente l'avv. Settimio Mobilio.
La Salernitanaudax è costretta comunque a rinunciare alla disputa del campionato.

 

in foto : Fase di una partita a Piazza d'Armi

 

1923-1924

storia07Il 7 gennaio 1923 viene rieletto Presidente Adalgiso Onesti che dopo una serie di insuccessi della squadra cede il posto a Raffaele Schiavone.
Dopo la finale del Trofeo "Giordano", persa per 5 a 0 contro la Bagnolese, alla vigilia del campionato viene eletto nuovamente alla presidenza della Salernitanaudax Settimio Mobilio.
Nuovamente la Salernitanaudax è relegata a fanalino di coda del suo girone.

in foto : Tifosi a Piazza d'Armi

1924-1925

Con Carmine Caiafa, nuovo patron della Salernitanaudax, si conclude ancora una volta rovinosamente il campionato della squadra.
A causa dell'ennesima sconfortante conclusione della propria stagione agonistica, la Salernitanaudax non si iscrive al successivo campionato e scompare provvisoriamente dalla scena calcistica nazionale.

1927

Risorge per volontà dell'autorità fascista "L'Unione Sportiva Salernitana Fascista", Presidente l'Avv. Jannelli.
Il 2 Novembre 1927 esordisce la nuova Salernitana nel campionato di 2° divisione, si schiera in maglia azzurra (nuovo colore sociale).

1928-1929

storia06Inaspettatamente viene ammessa insieme al Palermo alle semifinali per la promozione in serie B.
Si classifica all'ultimo posto e sfuma la prima opportunità di promozione.

 

in foto : Alla vigilia del campionato di I Divisione 1928/29 prima della gara amichevole col Foggia

0 commenti:

Posta un commento

Flash News

Post recenti