FROSINONE SALERNITANA 0-2 Salernitana, blitz salvezza

1 Frosinone-Salernitana 0-2
FROSINONE (3-4-3): Frattali 6; Nocentini 5,5 Scarlato 6,5 (1' st Giubilato 6) Guidi 5,5; Antonazzo 6 D'Antoni 6,5 Rajcic 6 Cariello 6,5 (40' st Elsneg sv); Dedic 5,5 (17' st Tavares 5,5) Cavalli 6,5 Di Roberto 6. A disp.: Sicignano Lu­centi, Perra, Bocchetti. All. Bra­glia 5,5 Falli commessi: 18 Fuorigioco fatti: 2 SALERNITANA: Berni 6,5; Can­narsa 6 Fusco 6 Kyriazis 6 Mar­chese 5,5; Tricarico 5,5 (26' st Fatic 5,5) Ciaramitaro 6,5 Soligo 6 Iunco 6 (36' st Russo sv) Di Na­poli 6 Fava 6,5 (41’ st Russo sv). A disp.: Rocco, Fragiello, Cardi­nali, Scarpa. All.: Castori 6,5 Falli commessi: 29 Fuorigioco fatti: 8 ARBITRO: Romeo di Verona 6,5 Guardalinee: Ciancaleoni-Alto­mare Quarto Uomo: Gambini MARCATORI: 29' st Fava, 49' st Ciaramitaro ESPULSI: 28' st Giubilato (F) per doppia ammonizione, 44' st Di Napoli (S), 50' st Rajcic (F).
AMMONITI: Marchese (S) gio­co falloso; Di Roberto (F) per si­mulazione, Iunco (S) per gioco ostruzionistico.
2 NOTE: Spettatori paganti 1.398 per un incasso di euro 16.336 più 2.165 abbonati per una quota partita di 36.493 euro. In curva sud oltre 700 sostenitori campa­ni. Angoli 9 a 4 per il Frosinone. Recuperi: 0 pt e 6' st. Osservato un minuto di raccoglimento in memoria dell'ex presidente del club granata Filippo Troisi e del­l'ex giocatore del Frosinone An­drea Di Pietro recentemente scomparsi.

di Amedeo Di Sora
3 FROSINONE - Altri due cef­foni, sonori, meritati e preoc­cupanti perché siamo alla terza consecutiva sconfitta. Dallo scontro diretto in chia­ve salvezza con la Salernita­na, il Frosinone esce con le ossa rotte anche se onestà impone di dire che la squa­dra di Braglia continua a non essere baciata dalla fortuna e paga a carissimo prezzo ogni errore. Per oltre un'ora, sotto una pioggerellina in­cessante, D'Antoni & soci reggono bene l'urto dei cam­pani che danno subito l'im­pressione di avere più fame di punti e maggiori motiva­zioni. Anzi nel primo tempo la sola azione che fa gridare al gol è di marca canarina ma l'esordiente Berni com­pie un prodigio su tiro di De­dic da distanza ravvicinata. Al 18' lo sloveno raccoglie il cross dal calcio d'angolo bat­tuto da Di Roberto e conclu­de a botta sicura, ma il por­tiere con un guizzo riesce a deviare il pallone.
La gara comincia al picco­lo trotto, ci provano al 4' Ca­riello e al 7' Di Roberto ma le conclusioni non impensieri­scono Berni. Al 12' ospiti vi­cini al gol per un pasticcio tra Frattali e Nocentini che colpisce due volte di testa il pallone scavalcando il por­tiere, ma sulla linea allonta­na Guidi. Al 17' contropiede campano, quattro contro uno, Fava serve Iunco il cui cross è deviato in angolo da Nocentini che anticipa Di Napoli.
4 Nella ripresa la Salernita­na si fa più intraprendente, il Frosinone lascia negli spo­gliatoi Scarlato per il solito mal di schiena ma Giubilato non lo fa rimpiangere. Pec­cato che il difensore romano macchi la sua prestazione al 28' con un fallo su Di Napoli che gli costa l'espulsione. Un minuto dopo gli ospiti passa­no in vantaggio: dalla ban­dierina batte Di Napoli de­viazione vincente di Fava che da due passi non da scampo a Frattali. Sotto di un gol e con un uomo in meno il Frosinone si getta in avanti offrendo ampie praterie per le ripartenze degli ospiti. Emblematico il raddoppio al 49', Fusco galoppa per oltre 70 metri con a fianco due compagni e apre in area per Soligo che serve Ciaramita­ro: l’ex palermitano deve so­lo spingere il pallone in rete. Fiscale il veronese Romeo ( ottima la sua direzione) sia in occasione dell'espulsione di Di Napoli ( 44' st) che di Rjacic ( 50' st), due rossi di­retti troppo severi.

fonte Corriere dello sport.it pubblicato il 08/02/09

www.corrieredellosport.it/

0 commenti:

Posta un commento

Flash News

Post recenti